TCR Italy: Mirko Zanardini e Levente Losonczy presenti ad Imola con le Hyundai Elantra NTCR dell’Aggressive Team

Zanardini ritorna a competere dopo quasi un anno dal grave infortunio, mentre Losonczy risalirà sulla Hyundai dopo averla guidata in occasione della tappa del TCR Eastern Europe andata in scena allo SlovakiaRing

L’Aggressive Team si presenterà ai nastri di partenza del penultimo round del TCR Italy con due nuovi piloti. Ad Imola, infatti, Mirko Zanardini e Levente Losonczy avranno l’onore di guidare le due Hyundai Elantra N TCR della squadra di Mauro Guastamacchia. Zanardini tornerà a competere dopo essersi stabilito dal brutto infortunio che lo ha tenuto per quasi un anno fuori dalle gare, mentre l’ungherese risalirà sulla Hyundai dopo averla guidata in occasione della tappa del TCR Eastern Europe andata in scena allo SlovakiaRing due settimane fa.1

Mauro Guastamacchia, Team Principal: “Siamo molto felici di poter presentare in occasione del round di Imola ben due Elantra al via, affidandoci ad una coppia di piloti nuova e fortemente determinata a mettersi in gioco. Accogliamo con enorme piacere Mirko nella nostra squadra, con il quale abbiamo già svolto dei test e nei cui occhi abbiamo letto tutta la voglia di tornare a gareggiare dopo l’incidente dello scorso anno. Al tempo stesso, ci sarà una bella opportunità anche per Levente, che abbiamo già avuto modo di conoscere ed apprezzare in Slovacchia e che potrà accumulare ulteriore esperienza in un contesto molto competitivo come il TCR Italy. Tutto lo staff è molto carico in vista di questo appuntamento e saremo al fianco dei nostri piloti per fornire loro tutto l’aiuto possibile.

Mirko Zanardini: “È sicuramente una bella emozione quella di poter tornare alle corse dopo l’infortunio dello scorso anno. Fisicamente mi sento pronto, anche se naturalmente dovrò abituarmi ad una serie di novità da non sottovalutare, tra cui la mia prima presa di contatto con una vettura a trazione anteriore. Ho avuto modo di provare l’Elantra e l’ho trovata una vettura competitiva e capace di darmi sicurezza, grazie anche al grande aiuto del team e ai preziosi consigli di Kevin Ceccon. Sono consapevole del fatto che non potrò essere veloce come gli altri piloti che sono al volante di queste vetture sin dall’inizio della stagione, ma al tempo stesso questo rappresenta per me un passo di grande importanza dopo la lunga riabilitazione e desidero ringraziare l’Aggressive Team Italia per l’opportunità.

Levente Losonczy: “Sono davvero entusiasta di poter affrontare il weekend con l’Aggressive Team Italia, perché questa sarà la mia prima volta in assoluto ad Imola ed anche la mia prima gara nel TCR Italy. Ho fatto molti preparativi attraverso il simulatore per accelerare il processo di apprendimento della pista, quindi non sarà completamente nuovo per me. Il parco partenti sarà molto competitivo, dunque anche questo rappresenta un ulteriore stimolo. Per il mio secondo weekend di gara con la squadra l’obiettivo sarà ancora di acquisire il miglior feeling con l’auto e migliorare passo dopo passo, con l’obiettivo di essere competitivo per le qualifiche e le gare.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente F1: Orari TV del GP d'Olanda Successivo Kalle Rovanperä e Jari-Matti Latvala presenti al Rallylegend

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.