Un podio costruttivo per Accettulli

Il passaggio del pilota di Montagnana sulla Peugeot 207 Super 2000 frutta una seconda piazza, in quel dell’Adria Rally Show, che rivitalizza le ambizioni future.

Immagine: Actualfoto

Montagnana (PD), 16 Febbraio 2021 – Alfredo Accettulli ritrova il sorriso ed infila, dopo il Rallylegend targato 2020, il secondo podio consecutivo, andando a chiudere con una bella seconda piazza l’esordio sulla Peugeot 207 Super 2000, nel fine settimana di Adria Rally Show.

Il pilota di Montagnana, passato dalla reginetta dei rally alla potente trazione integrale della casa del leone, ha saputo ben adattarsi nella tre giorni all’Adria International Raceway, prendendo confidenza con la nuova compagna di avventura, messa a disposizione da New Star 3, perfettamente coadiuvato dall’esperienza, sul sedile di destra, della scaligera Anna Dusi.

Questa esperienza con Anna al mio fianco è stata incredibile” – racconta Accettulli – “perchè da lei ho imparato tantissimo. Non solo mi ha fornito un sacco di nozioni importanti, dal punto di vista tecnico, ma mi ha anche insegnato molto sulla gestione fisica e psicologica durante una gara. Un’esperienza mai provata prima e mi auguro di correrci ancora assieme. Il team? Scontato dirlo. Quando ti senti trattato come un pilota ufficiale resta ben poco da aggiungere.”

Il repentino calo delle temperature, a tratti artiche, spiazzava leggermente i piani del portacolori della scuderia veronese, il quale affrontava le prime battute, sia la qualifying stage del Venerdì sera che le due prime speciali del Sabato, montando un set di gomme troppo dure.

Nonostante qualche intoppo Accettulli metteva già in cassaforte la seconda piazza in S2000.

Durante la sessione di test” – aggiunge Accettulli – “ci eravamo trovati molto a nostro agio montando le cinque della Pirelli ed abbiamo iniziato la gara così, anche perchè notavamo che tutte le vetture R5 partivano con la stessa mescola. Le prestazioni però non erano buone, infatti ci siamo girati sulla seconda prova. Per i primi due, tre, chilometri avevamo grossi problemi di tenuta, sembrava quasi di guidare sul bagnato. Dalla terza abbiamo montato le sette e la situazione è cominciata a migliorare, seppure la classifica di classe fosse già delineata.”

Al termine della prima giornata Accettulli viaggiava al secondo posto di classe, con un ritardo vicino al minuto dal leader Messori e con quasi due e mezzo di margine su Brusa, terzo.

Domenica, sulla ripetizione della lunga “Adria Grand Prix”, il pilota di Montagnana cambiava decisamente passo, migliorando il proprio parziale di oltre venti secondi e chiudendo alle spalle di Messori per soli nove decimi, prima di concedersi la passerella conclusiva del kartodromo.

La crescita che abbiamo fatto alla Domenica mattina” – conclude Accettulli – “è stata la soddisfazione di tutto il weekend. Stare vicino ad un profondo conoscitore della Peugeot 207 Super 2000 come Messori, probabilmente senza traffico forse vincevamo la prova, ci ha dato una carica notevole. Abbiamo per le mani una delle più belle 207 Super 2000 presenti in Italia, ho capito perchè. Ora valuteremo se presentarci a Pavia o tornare su strada a Bardolino.”

Comunicato Stampa

Link per le donazioni: https://www.paypal.com/donate/?hosted_button_id=XGYS49UGGMVFC

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Adria Rally Show a tinte alterne per Bolza Corse Successivo Formula Regional: Léna Bühler prima donna annunciata per il 2021. Correrà con R-ace GP

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.