WRC: Elfyn Evans chiude al comando la prima tappa del Rally del Portogallo

Il pilota gallese si tiene lontano dai guai e comanda la classifica della gara portoghese

Foto: Elfyn Evans

Elfyn Evans ha concluso al comando la prima tappa del Rally del Portogallo, quarto appuntamento stagionale del FIA World Rally Championship. Il pilota gallese, autore di quattro scratch, precede nella generale il compagno di squadra Kalle Rovanperä (+13.6), autore di una buona gara nonostante sia stato costretto ad aprire tutte le speciali, e la Hyundai i20 N Rally1 di Dani Sordo (+44.4), al debutto con la vettura ibrida. Takamoto Katsuta si trova al momento in quarta posizione (+49.6), mentre alle spalle del pilota giapponese troviamo Gus Greensmith e Pierre-Louis Loubet. Il pilota è stato rallentato da due forature, mentre il francese si è reso protagonista di un piccolo errore sulla PS8 che gli ha fatto perdere il momentaneo quarto posto. Giornata negativa per Thierry Neuville. Il pilota belga stava lottando per la vittoria con Evans, ma durante il trasferimento tra la PS7 e la PS8 è successo l’inaspettato: la ruota anteriore sinistra si è staccata all’improvviso. Il belga è riuscito in qualche modo a sistemare i problemi, ma nella PS8 e nella PS9 ha siglato tempi altri, scendendo dalla seconda alla settima piazza assoluta. Alle spalle della Hyundai di Neuville troviamo le due Ford Puma Rally1 di Craig Breen, rallentato da una foratura, da un problema al sistema ibrido e da una piccola uscita di strada, e di Adrien Fourmaux, anche lui rallentato da un paio di forature. In decima posizione troviamo Ott Tänak. Anche il pilota estone ha forato per ben due volte. Inoltre, la sua Hyundai ha patito un problema alla trasmissione. Gara da dimenticare per i due Sébastien. Loeb era passato al comando al termine della PS4, ma sulla prova successiva è stato costretto al ritiro dopo aver toccato un muretto con la ruota posteriore destra. Ogier, invece, ha patito due forature in successione che lo hanno costretto al ritiro nella PS7. Entrambi domani partiranno con la Formula del Rally2.

Per quanto riguarda il WRC2, Andreas Mikkelsen ha sfruttato alla grande la foratura di Teemu Suninen per passare al comando. Nonostante la Fabia Rally2 Evo abbia patito un calo di potenza, il norvegese è riuscito a superare il finlandese, con il portacolori della Hyundai che ora deve recuperare 37 secondi. Yohan Rossel si trova in terza posizione, seguito da Oliver Solberg e da Kajetan Kajetanowicz.

Sami Pajari comanda le classifiche del WRC3 e dello Junior. Il finlandese precede Lauri Joona, mentre un problema al semiasse ha costretto al ritiro Jon Armstrong.

Il programma di domani prevede sette prove speciali. Si parte alle 8:38 italiane.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente EWC: Isaac Viñales sostituirà Bradley Smith a Spa Successivo F2: Jack Doohan conquista la pole a Barcellona

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.