WRC: nel 2022 torna la Nuova Zelanda

La FIA ha pubblicato il calendario del Mondiale Rally 2022. L’era ibrida si aprirà a gennaio con il Rally di Monte-Carlo, per poi proseguire con il ritorno del Rally di Svezia e con il riconfermato Rally di Croazia. Successivamente i protagonisti del Mondiale Rally disputeranno i Rally di Portogallo, Sardegna, Kenya, Estonia e Finlandia, mentre è ancora da definire il nono round. Sarà un evento su asfalto, ma non è ancora chiaro quale nazione lo ospiterà. Al 99% sarà l’Irlanda del Nord, ma le sorprese sono dietro l’angolo. Il campionato proseguirà con il confermatissimo Rally di Acropoli e con il rientro della Nuova Zelanda, mentre le ultime due gare saranno il Rally di Catalunya ed il Rally del Giappone.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente BSB: Mossey tornerà nel 2022 con TAG Racing Successivo WSBK: Leon Haslam ha varie opzioni per il 2022

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.