WRC: Thierry Neuville vince il Rally di Ypres

Hyundai Motorsport ha centrato una grandissima doppietta al Rally di Ypres grazie a Thierry Neuville e Craig Breen. Il pilota belga ha preso il comando della corsa al termine della PS3 e non l’ha più lasciata, mentre il nord-irlandese ha cercato di dare del filo da torcere al proprio compagno di squadra, ma alla fine si é dovuto accontentare della medaglio d’argento. Neuville conquista quindi l’evento di casa battendo Breen (+30.7) e la Toyota Yaris WRC Plus di Kalle Rovanpera (+43.1), bravissimo quest’oggi a superare la vettura gemella condotta da Elfyn Evans, quarto al traguardo. Gara anonima per Sébastien Ogier. Il driver francese non ha mai dato l’impressione di poter lottare per la vittoria, ma almeno é riuscito a conquistare i 4 punti della Power Stage. Continua il momento sfortunato di Ott Tanak. Un piccolo problema al motore e una foratura lo hanno tolto dalla lotta per il podio, un podio che avrebbe meritato visto il grande potenziale che la Hyundai ha mostrato in questo weekend. Gara da buttare per il Team M-Sport. Sia Adrien Fourmaux che Gus Greensmith sono stati subito costretti ad alzare bandiera bianca in seguito a due uscite di strada. Il britannico é riuscito a ripartire grazie alla formula del Rally2, mentre il francese ha dovuto gettare la spugna perché la sua Ford Fiesta WRC Plus ha riportato dei danni seri dopo il crash. Gara da dimenticare anche Takamoto Katsuta, autore di una bruttissima uscita di strada. Al termine della gara belga, la classifica del campionato vede sempre al comando Ogier. Il pilota francese é primo con 162 punti, seguito da Evans e da Neuville, entrambi a 124 punti. Ritornando alla classifica assoluta del Rally di Ypres, Yohan Rossel ha piazzato la sua Citroen C3 Rally2 in settima piazza assoluta. Il francese ha vinto cosi la classifica riservata ai piloti del WRC3. Philippe Cracco ha concluso la gara di casa in ottava piazza assoluta, mentre Fabian Kreim e Vincent Verschueren hanno completato la Top 10 assoluta. Nel WRC2 é arrivata invece la prima vittoria della nuovissima Hyundai i20 N Rally2. Jari Huttunen ha piazzato la nuova arma del Team di Alzenau davanti alla Volkswagen Polo R5 GTI di Nikolay Gryazin, arrivato al termine della Power Stage con un problema alla trasmissione. Il russo é riuscito a guadagnare un’ottima medaglia d’argento nonostante nella prima giornata si sia reso protagonista di un’uscita di strada. Peccato per Oliver Solberg. Il giovane figlio d’arte era al comando del WRC2, ma questa mattina é stato costretto ad alzare bandiera bianca in seguito ad un problema tecnico riscontrato sulla sua Hyundai i20 N Rally2. Piccoli problemi di gioventù quindi per la piccola bomba di Hyundai. Infine, Jon Armstrong ha dominato la classifica riservata ai piloti del FIA junior battendo Sami Pajari e Robert Virves.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Moto2: Dominio rookie nel GP d'Austria. Fernández trionfa davanti ad Ogura Successivo MotoGP: Binder vince una gara pazza in Austria

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.