WSBK: Bautista conquista la pole a Misano

credits: Twitter World Superbike

Il pilota della Ducati firma il record della pista e conquista la prima pole stagionale e spezzando il dominio in qualifica della Kawasaki

Álvaro Bautista conquista la prima pole position stagionale, firmando il miglior giro al Misano World Circuit nel corso delle qualifiche del Gran Premio dell’Emilia-Romagna della World Superbike. Era dall’ottobre del 2019 (San Juan in Argentina) che lo spagnolo non chiudeva in testa una qualifica, e anche allora era alla guida della Ducati. È la quinta Superpole in carriera per Álvaro, che cancella il giro veloce della pista di Misano che apparteneva dalla passata stagione a Jonathan Rea.

Il nordirlandese si deve accontentare della terza posizione, preceduto anche da Toprak Razgatlıoğlu, ma i tre sono separati da meno di due decimi e ripetono esattamente l’esito delle libere di ieri. Dietro ai magnifici tre, che vanno così a formare la prima fila delle prossime due gare, troviamo un po’ a sorpresa Alex Lowes, che precede di soli cinque millesimi Michael Rinaldi. L’italiano della Ducati scatterà quindi dalla seconda fila, assieme all’inglese della Kawasaki e ad Andrea Locatelli, bravo a concludere al sesto posto anche se staccato di oltre sei decimi dalla vetta.

La terza fila sarà composta dai due alfieri della Honda, con Xavi Vierge che ha preceduto Iker Lecuona. Assieme a loro uno Scott Redding che sembra sempre un po’ più a suo agio sulla BMW, ma che attendiamo al responso della gara di 21 giri.

Axel Bassani aprirà la quinta fila, affiancato da Garrett Gerloff e Loris Baz, dai quali era lecito attendersi qualcosa in più. Deluso anche Philipp Öttl, che ha concluso al tredicesimo posto ma che sperava in un risultato decisamente migliore dopo il terzo tempo nell’ultima sessione di libere di questa mattina. Al suo fianco un bravissimo Roberto Tamburini, che ritorna sulla Yamaha del team Motoxracing dopo aver in parte risolto l’infortunio che gli ha impedito di correre il precedente round dell’Estoril.

Per quanto riguarda gli altri italiani, da segnalare il 19° posto di Gabriele Ruiu, che precede Luca Bernardi. Il giovane pilota del Barni Racing Team contava molto sul round di casa, ma è stato sino ad ora ben al di sotto delle aspettative. Chiude la classifica Alessandro Delbianco con la Kawasaki del team Pedercini, staccato di oltre tre secondi dalla pole position.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente WSSP: Dominique Aegerter straccia il record di Misano e fa sua la pole position Successivo WSSP300: Prima vittoria da sogno per Vannucci a Misano in Gara 1

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.