WSBK, Carlos Checa: “Il titolo mi ha cambiato la vita”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   

Carlos Checa ha rilasciato una recente intervista al sito tedesco Speedweek. Ecco alcuni estratti tradotti per voi.

“Nella mia carriera sono stato vicino al titolo alcune volte. Nel 2000 ero debole mentalmente perché all’epoca avevo molto da fare nella mia vita privata, ma non dovrebbe essere una scusa. Se non sei forte mentalmente, è difficile correre al massimo. Ci sono stati anche anni in cui ero forte ma con limitazioni tecniche, come con Yamaha nel 2006 con le gomme Dunlop. A volte sali su una moto consapevole di non poter fare chissà cosa nonostante l’ottima forma. Penso di aver avuto occasione di diventare campione del mondo due volte nella mia vita: nel 2000 e nel 2011. In altre stagioni sarei sicuramente potuto essere più forte, ma non lo sapremo mai.
Nel 2011 ho guidato davvero bene e avevo tutti i presupposti per vincere. Mi sono liberato della pressione e mi sentivo forte. Sono molto soddisfatto di essere riuscito a vincerlo. Ho guidato per un sacco di costruttori (Yamaha, Honda, Ducati) e con pneumatici diversi (Dunlop, Pirelli, Michelin, Bridgestone), ho anche vinto la 8H di Suzuka, prima di poter vincere un titolo iridato. La parte migliore della mia carriera rimane comunque il titolo, la mia vita non sarebbe la stessa senza quel successo.”

Precedente Formula E: c'è il progetto di serie propedeutiche per il campionato Successivo ERC: Victor Cartier presente con la sua Toyota Yaris Rally2-Kit

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.