WSBK, Carlos Checa: “Mi ritirai a causa della Ducati Panigale R”

Carlos Checa, in una recente intervista, ha spiegato i motivi che lo hanno portato al ritiro alla fine del 2013

La Ducati è la casa di maggior successo nella World Superbike, seppur il suo ultimo titolo risale al 2011 con Carlos Checa, quando ancora si correva con la 1098R.

Nel 2013 la casa italiana introdusse la Panigale R. Con la V2 Checa fece fatica fin dall’inizio, cadendo spesso e non riuscendo mai a trovare competitività, tanto da ritirarsi a fine stagione.

Ho avuto una lunga carriera. Vincere il titolo è stato come chiudere un capitolo della mia vita, era la cosa migliore che potessi ottenere. Nel 2011 ho fatto una stagione perfetta, facendo pochissimi errori, soprattutto rispetto al mio passato.

Successivamente sono arrivate le nuove regole, tutto fuorché favorevoli ad una casa come la Ducati. Questo ha dato un vantaggio alle altre case costruttrici.

Quando ho testato la nuova Panigale R ho capito che non eravamo ad un buon livello. Non c’era feeling. Mi avevano promesso di lavorarci sopra per svilupparla ma decisi ugualmente di concludere la mia carriera.

La mia idea era di concludere la mia carriera con Ducati, quindi mi decisi a provare la nuova Panigale. Pensavo che si poteva avere successo, magari non subito.

Sapevo già che sarebbe stato difficile perché il progetto era molto giovane, ma non ho visto progressi in quelle gare fatte. Ecco perché mi sono fermato.”

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Motomondiale: Rivoluzione a Silverstone. Spostate partenza ed arrivo ed annunciate le date per il 2023 Successivo Formula Regional Asia: Annunciato il calendario provvisorio 2023

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.