WSBK: Delbianco torna nel Mondiale a Misano

credits: CIV

Il pilota italiano correrà con la Kawasaki del team Pedercini in sostituzione di Loris Cresson. Farà il suo ritorno dopo Most 2021

Graditissimo ritorno nel Mondiale Superbike, di scena in questo weekend a Misano per il Gran Premio dell’Emilia-Romagna. Dopo l’intera stagione 2019 e l’apparizione one off a Most nel 2020, il nostro Alessandro Delbianco tornerà finalmente a calcare i palcoscenici internazionali della World Superbike.

Il pilota romagnolo prese parte, come già detto, alla stagione 2019 in sella alla Honda del team MIE Racing, dove conquistò 29 punti e chiuse come secondo delle Honda dietro a Leon Camier, mettendosi dietro un pilota del calibro di Ryūichi Kiyonari. Nel 2020 è con BMW nel CIV Superbike, dove conclude al 5° posto con tre podi. Nel 2021 torna nuovamente con Honda, ma rimane a correre in Italia, dove si contende fino all’ultimo la vittoria del campionato contro Michele Pirro.

Contestualmente ha la possibilità di ritornare nel Mondiale Superbike con MIE Racing, che si trova a dover cercare un sostituto in quanto Tati Mercado ha contratto il covid. Delbianco corre così le tre gare di Most, dove tuttavia conclude con tre ritiri.

Quest’anno è nuovamente impegnato nel CIV, dove corre con l’Aprilia di Nuova M2 Racing, sempre con l’obiettivo di conquistare il titolo, ma in questo fine settimana avrà nuovamente la possibilità di correre nel Mondiale con il team Pedercini Racing, che in questa stagione si trova ogni weekend a dover trovare un pilota per sostituire Loris Cresson. Delbianco sarà chiamato a Misano perché Leon Haslam sarà impegnato in Giappone con il team ufficiale Kawasaki per preparare la 8 Ore di Suzuka.

Lucio Pedercini, Team Principal: “Siamo felici di accogliere Alessandro in squadra per il round di Misano. Abbiamo già provato una volta a fare qualcosa insieme, ma non era il momento giusto. Poter annunciare un pilota italiano del calibro di Delbianco per il nostro round di casa è un sogno che si avvera.

Alessandro Delbianco: “Sono felice di tornare nel paddock del Mondiale Superbike – ho molti bei ricordi. Quest’anno ho ventiquattro anni e molta più esperienza di quando ho corso per la prima volta nel Campionato Mondiale, e forse ora sono più pronto e preparato. È molto importante per me tornare a Misano, perché è casa mia. Dovrò solo imparare e capire la squadra e la moto, non il circuito perché lo conosco già molto bene. Dovrebbe quindi essere più facile per me che se facessi una wild card in un altro paese. Sono felice e fiducioso che insieme alla squadra possiamo ottenere un buon risultato e sono ottimista per il fine settimana.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente MotoGP: Frattura del polso per Rins Successivo WSSP: Renzi Corse wild card a Misano con Patacca

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.