WSBK, Eugene Laverty: “Ecco dove dobbiamo lavorare con BMW”

Credits: Eugene Laverty Facebook

Eugene Laverty ha rivelato, in una recente intervista, quali sono secondo lui i punti deboli della BMW evidenziati dalla stagione 2020. Vi ricordiamo che il pilota nordirlandese ha chiuso lo scorso anno nella World Superbike in 15° posizione con 55 punti, ma anche che per questo 2021 il nuovo pilota del team RC Squadra Corse avrà a disposizione la BMW M1000RR, diretta evoluzione della precedente S1000RR.

“Alla fine dello scorso anno ho capito che ci sono circuiti in cui andavamo davvero forti e altri in cui abbiamo avuto grossi problemi, come all’Estoril. Abbiamo sofferto molto nelle piste in cui dovevamo frenare forte e dove dominava la presenza delle curve lente.
D’altra parte, la BMW era eccezionale su tracciati scorrevoli e dove potevamo ottenere risultati soddisfacenti. Dobbiamo migliorare principalmente in frenate e in accelerazione dalle curve lente.
Sono molto ottimista per questa stagione perché la nuova moto ha diversi aspetti positivi. Già alcune novità dell’anno scorso ci hanno permesso di andare in pole position a Magny-Cours, ma non so prevedere dove saremo in questa stagione.
Il nuovo modello è uno sviluppo diretto della scorsa moto, dove tutto è migliore in termini di prestazioni. Abbiamo portato modifiche principalmente motore e le alette per controllare al meglio la potenza.
Inizieremo con l’assetto base del 2020 per poi vedere dove poter migliorare. Io e BMW abbiamo deciso di optare per la continuità, che è essenziale in un campionato come la WSBK. Sono sereno e sicuro di poter fare una bella stagione.”

Pierluigi Magro

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente MotoGP: entro il 2023 si andrà in Ungheria Successivo CIR: Andrea Nucita correrà con la Peugeot 208 Rally4

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.