WSBK, Jonas Folger: “Deve accadere un miracolo”

Credits: Jonas Folger Facebook

Jonas Folger e BMW non sono per niente soddisfatti di come stia andando questa stagione in WSBK con appena 14 punti raccolti

Non è un mistero che la stagione 2021 per Jonas Folger nella World Superbike non stia andando per niente bene.

Il pilota tedesco ha ottenuto appena 14 punti con la BMW M1000RR quest’anno, rimanendo così relegato al 19° posto in classifica generale.

“Devo capire cosa poter modificare nel mio stile di guida per poter guidare meglio la BMW.

Michael van der Mark, come me, proviene dalla Yamaha. Ha però capito presto che non vede trasformare la moto in una R1, bensì deve adattare il suo stile di guida. Io invece ho sbagliato perché nei primi test ho cercato di mettere in pratica tutte le idee e sensazioni che provavo in Yamaha, applicandole però alla BMW. Ora ho capito che tutto ciò non può funzionare. Certo, spero che continueremo a fare progressi ma come pilota sto facendo fatica a trovare la fiducia che mi permetta di essere veloce sulla moto.

È davvero dura e mancano ormai poche gare, quindi non abbiamo nemmeno molti eventi in cui lavorare. Ci vorrebbe un miracolo per essere dove speravo ad inizio stagione. Sono terribilmente dispiaciuto per il team e per la BMW, non volevo che andasse così.

Dobbiamo prendere in considerazione se ha senso continuare così. Io sto continuando a dare il 100% ma non sono convinto che sia utile ad entrambe le parti continuare con queste condizioni. Se non ci saranno miglioramenti in questo finale di stagione non vedo perché la nostra situazione dovrebbe migliorare nel 2022.

Sono così lontano dalle prestazioni che ci eravamo prefissati che anche con tanti giorni di test è difficile pensare di poter migliorare così tanto. Gli altri piloti della BMW sono competitivi, io no. Se non miglioro continuare a girare in tondo non ha molto senso.

Facciamo fatica in ogni settore della moto, specialmente nell’elettronica. Ecco perché è così difficile. Ci vorrebbero tonnellate di test per trovare la strada giusta da seguire.”

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente BSB: Keith Farmer si unisce al team PR Racing al posto di Joe Francis Successivo Sébastien Loeb torna al volante della Peugeot 208 T16 Pikes Peak

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.