WSBK, Michael van der Mark: “Iniziare dopo è positivo per la BMW”

Credits: Michael van der Mark Facebook

Fra i grandi attesi della stagione 2021 della World Superbike abbiamo sicuramente Michael van der Mark, passato dalla Yamaha alla BMW.
Il pilota olandese ha rilasciato una breve intervista al sito tedesco Speedweek, di cui vi riportiamo alcuni estratti.

“Quando ho provato la BMW mi sono affidato al set-up di Eugene Laverty, visto che guidiamo in maniera simile, rispetto a Tom Sykes che ha uno stile di guida tutto suo.
Sarà molto utile per la BMW avere ben 4 piloti quest’anno. Avere più piloti vuol dire avere più dati e più feedback, soprattutto quando si tratta di un pilota debuttante come Jonas e di uno che ha già esperienza con la moto come Eugene.
Per noi non è male che la stagione inizi più tardi rispetto al solito, anzi. Ciò significa che avremo più test a disposizione da fare in attesa della prima gara, e direi che ne abbiamo parecchio bisogno, dunque è sicuramente positivo per noi.”

Pierluigi Magro

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente MotoGP, Valentino Rossi: "Bisogna imparare dalla Suzuki" Successivo WRC: M-Sport annuncia la line-up per il 2021

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.