WSBK: Mikhalchik sostituirà van der Mark a Misano

credits: BMW Group

Il pilota ucraino salirà ancora una volta sulla M1000RR ufficiale dopo aver vinto la 24 Ore di Spa. Sostituirà nuovamente l’infortunato van der Mark

Si intrecceranno ancora una volta le storie di Ilya Mikhalchik e di Michael van der Mark. Entrambi punti fermi della BMW, il primo nel FIM EWC, il secondo nella World Superbike, sono le due punte di diamante della casa bavarese nel panorama internazionale delle derivate di serie. L’olandese sta tuttavia vivendo una stagione difficile a causa dei vari infortuni che gli stando impedendo di correre con regolarità, mentre l’ucraino sta vivendo un momento d’oro che lo ha visto dapprima trionfare alla 6 Ore di Most lo scorso ottobre, e poi alla 24 Ore di Spa del weekend appena passato.

van der Mark ha dovuto saltare tutta la stagione invernale a causa di un pesante infortunio alla gamba destra a metà marzo, dovendo alzare bandiera bianca anche per il round inaugurale di Aragón, rientrando per il round di casa ad Assen, dove riuscì ad entrare in zona punti in due delle tre gare disputate in terra olandese, con anche un piazzamento in top 10 in Gara 2. Tuttavia il pilota di Gouda ha riportato un nuovo infortunio alla gamba destra (la stessa già infortunata precedentemente) nel corso delle FP1 di Estoril, dovendo quindi guardare dai box il weekend portoghese e sarà costretto ancora una volta a stare a casa per il round di Misano.

La BMW ha comunque trovato in Mikhalchik un validissimo sostituto, un pilota veloce, esperto e costante, che già aveva sostituito van der Mark ad Aragón con risultati incredibili. Al debutto assoluto ha subito conquistato un 8° posto, chiudendo con un punticino anche Gara 2. Pilota veloce e gran conoscitore della M1000RR, l’ucraino sarà quindi nuovamente impegnato in un Gran Premio del Mondiale Superbike, dove salirà sulla moto lasciata temporaneamente libera da van der Mark.

Marc Bongers, Direttore di BMW Motorrad Motorsport: “Certo, è un vero peccato che Michael abbia subito un altro infortunio. Fu operato la sera stessa a Lisbona, tutto è andato bene ed è stato in grado di tornare a casa il lunedì. Siamo in stretto contatto con lui e gli auguriamo una pronta guarigione. Siamo lieti che Ilya sia in grado di dare una mano di nuovo come suo sostituto. Con l’ottavo posto nella Superpole e nella prima gara ad Aragón ha già dimostrato di poter registrare alcuni grandi risultati anche nella WorldSBK. La sua esperienza sulla M1000RR significa anche che può fornire un feedback importante per il continuo sviluppo della moto.

Ilya Mikhalchik: “Non vedo l’ora che arrivi Misano. La mia prima apparizione ad Aragón è andata molto bene. Spero di poter ottenere buoni risultati anche in Italia e di poter contribuire a migliorare la moto per la squadra. Conosco Misano dal passato, quando ci guidavo nelle classi 600 e Superstock 1000. Non so ancora come sarà su una Superbike, ma di sicuro faremo del nostro meglio e spero che saremo competitivi anche lì.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente WSBK: Rabat sostituirà Mahias a Misano Successivo Juha Kankkunen vuole provare una Rally1

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.