WSBK: Nuovo ruolo per Eugene Laverty nel team Bonovo

credits: World Superbike

Da tre stagioni il pilota irlandese è legato alla casa tedesca, ma dalla prossima annata lo attende un nuovo ruolo nel team satellite

Nuova organizzazione per il team Bonovo Action a partire dalla stagione 2023 del Campionato del Mondo Superbike: l’attuale pilota Eugene Laverty passerà dal ruolo di pilota a quello di coproprietario del team satellite BMW. Il team potrà contare sulla grande esperienza di Laverty che ricoprirà anche il ruolo di coach dei piloti del team Bonovo Action BMW.

Laverty è approdato nel BMW Motorrad WorldSBK Team nella stagione 2020 e in seguito è passato al team RC Squadra Corse, sempre in sella ad una BMW. Nel corso del 2021 ha gareggiato anche come sostituto dell’infortunato Tom Sykes nel team ufficiale per poi tornare come presenza fissa nel campionato in questo 2022 con il team Bonovo Action.

La carriera dell’irlandese nella World Superbike è iniziata nel 2011 dopo tre stagioni disputate nella World Supersport ed ha portato a casa 35 podi e 13 vittorie nelle 238 gare a cui ha preso il via. Il suo ultimo podio risale a Misano nel 2018, quando con l’Aprilia è arrivato terzo in Gara 1, mentre la sua ultima vittoria è stata quella di Phillip Island in Gara 1 nel 2014, in sella ad una Suzuki. Vanta anche quattro pole position, di cui una con BMW davanti a Sykes sul bagnato.

Dal 2023 Laverty avrà anche un ruolo fuori pista con il team di cui al momento difende i colori, dato che sarà coproprietario del Bonovo Action BMW supportando il proprietario del team Jurgen Roder ed il Team Manager Michael Galinski. Avrà anche il ruolo di coach dei piloti del team Bonovo Action BMW ed in questo modo, dunque, i piloti del team potranno sfruttare la sua esperienza maturata nella World Supersport, World Superbike, Mondiale 250cc e MotoGP.

Marc Bongers, BMW Motorrad Motorsport Director: “È bellissimo che Eugene resti a far parte della famiglia BMW nel suo nuovo ruolo all’interno del Bonovo Action BMW Racing Team. Vogliamo rivolgere un grande ringraziamento a lui per il grande impegno e la professionalità che sta apportando al nostro progetto da quando nel 2020 è entrato a farne parte. Si tratta di qualcosa di molto speciale, in modo particolare per aver continuato ad impegnarsi anche in momenti che non sono stati facili. Tutti noi lavoreremo a fondo nelle gare che gli restano come pilota BMW per terminare bene la stagione insieme.

Jurgen Roder, Team Owner di Bonovo Action: “Nel 2023 ci saranno tanti cambiamenti nel team Bonovo Action. A Eugene l’anno prossimo saranno affidati anche altri incarichi, dato che resterà nel team ed entrerà a far parte della struttura proprietaria e lavorerà anche come coach dei piloti, porterà nuovi sponsor insieme a me dando vita anche a delle nuove strutture in termini di sostenibilità per la quale siamo impegnati. Siamo molto contenti del fatto che abbia accettato l’offerta che gli abbiamo fatto, dato che crediamo che lui abbia le qualità perfette per ricoprire esattamente questo ruolo e anche se Michael (Galinski, Team Manager, ndr) ed io dovessimo ritirarci per motivi di età, Eugene potrà continuare a fare quanto richiesto. Sono entusiasta di come stanno andando le cose.

Eugene Laverty: “Jurgen Roder e Michael Galinski mi hanno fatto questa proposta ed apprezzo davvero tanto il fatto che credano che io possa ricoprire al 100% questo ruolo. Volevo terminare bene con dei risultati decenti, ma ovviamente dopo gli ultimi round ho dovuto cambiare un po’ le mie idee dato che sto avendo delle difficoltà. Mi piace davvero tanto far parte di questo team dato che probabilmente si tratta del miglior team con cui abbia corso in carriera. Inoltre opportunità come questa non emergono molto spesso. Jurgen sta cercando delle forze fresche per affidare il futuro del team, ma al tempo stesso anche qualcuno con esperienza. Questo sarà un passaggio della mia carriera completamente diverso. Per me si tratta di una nuova sfida davvero molto interessante e dovrò imparare tanto da Jurgen e Michael. Al tempo stesso voglio ringraziare BMW Motorrad Motorsport per la loro fiducia negli scorsi tre anni. Resteremo in stretto contatto anche considerando il mio ruolo futuro.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente FE: ABT torna nella serie in collaborazione con Mahindra Successivo WSSP: Dominique Aegerter si scusa per il comportamento di Most

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.