WSBK: Orari TV del GP di Argentina

credits: Twitter BMW Motorrad WSBK

Al via il penultimo round stagionale, con tante new entry e defezioni. Si comincia oggi pomeriggio con le prove libere. Orario serale per le gare

Con la conclusione della World Supersport 300 nello scorso Gran Premio, rimangono ancora aperti i giochi per la World Superbike e la World Supersport, che si trovano in Argentina a disputare il penultimo evento della stagione, che potrebbe già consegnarci il campione nella Supersport con un round d’anticipo.


Dominique Aegerter, infatti, comanda la classifica iridata con 54 punti di vantaggio su Steven Odendaal, nonostante abbia saltato il round di Barcellona e tra Jerez e Portimão abbia vinto soltanto una volta su tre gare. Il sudafricano del team Evan Bros, prima della vittoria nell’ultima gara in Portogallo, non vedeva il podio da seconda gara di Magny Cours.

Con 100 punti ancora in palio, allo svizzero basta poco per laurearsi campione domenica, mentre più improbabile sarebbe riuscire a diventarlo già domani in Gara 1, nel quale dovrebbe sperare in uno zero di Odendaal e vincere la prima gara del weekend. Il sudafricano è chiamato ad un’impresa per tentare di tenere ancora aperto il campionato.

La difficile trasferta argentina ha già mietuto qualche vittima anche a causa delle difficoltà logistiche ed economiche. Già qualche giorno fa il team CM Racing ha dato forfait e con essa il loro pilota Randy Krummenacher. Sarà assente anche il team Motoxracing con Federico Caricasulo, mentre il team Ten Kate si troverà in pista con il nostro Leonardo Taccini al posto di Galang Hendra Pratama, bloccato in patria per problemi legati al visto. Il nostro Taccini, quindi, proseguirà la sua avventura nel Mondiale Supersport, dopo l’esperienza conclusa nel Campionato Europeo con il team Orelac Racing, che in Argentina schiererà il solo Raffaele De Rosa.

Sulla Yamaha di GMT94 tornerà finalmente Valentin Debise, che ha recuperato dall’infortunio di Magny-Cours, e si schiererà al fianco di Jules Cluzel. Il team VFT Racing schiererà il pilota di casa Andrés González al posto di Federico Fuligni, mentre il connazionale Matias Petratti correrà nel team Yamaha MS Racing in sostituzione dell’infortunato Marc Alcoba.

Infine ritornerà Sheridan Morais in sella alla Yamaha del Wójcik Racing Team in sostituzione di Christoffer Bergman. Il pilota portoghese aveva già corso quest’anno nei round di Assen e Most. Infine il già annunciato Jeffrey Buis, che prenderà il posto di Michel Fabrizio nel team Motozoo.


24 sono le lunghezze che separano Toprak Razgatlıoğlu e Jonathan Rea nella sfida al vertice della World Superbike. L’alfiere della Kawasaki ha raddrizzato un Gran Premio del Portogallo che l’aveva visto allontanarsi sempre di più dalla lotta al titolo, con le due cadute in Gara 1 e nella Superpole Race. Con la vittoria in Gara 2 e lo zero del turco, il nordirlandese si è riportato sotto ancora una volta e cercherà tutti i modi per recuperare ancora punti al pilota della Yamaha.

Da tenere sempre sott’occhio l’incognita Scott Redding, distante 30 punti da Rea, ma che potrebbe inserirsi nella lotta come terzo incomodo, anche lui per tenere accese le speranze iridate. Accesissima sarà la lotta per il quarto posto in campionato, con gli italiani Michael Rinaldi ed Andrea Locatelli appaiati a pari punti e con un distacco di ben 38 punti su Michael van der Mark.

Finalmente dovrebbe tornare disponibile Alex Lowes, che dopo aver saltato la domenica di Jerez e l’intero round di Portimão, potrà tornare in sella alla Ninja ZX-10RR al fianco di Rea. Dopo due round tornerà anche Chaz Davies in sella alla Ducati Panigale V4 R del team Go Eleven, dopo essersi ripreso dall’infortunio alle costole. Il gallese è pronto a scendere in pista per gli ultimi due round della sua carriera.

Ancora assente Tom Sykes, che sarà nuovamente sostituito da Eugene Laverty, mentre Tito Rabat disputerà gli ultimi due round stagionali con Puccetti al posto dell’infortunato Lucas Mahias. Line-up tutta argentina, infine, per il team Pedercini, che schiererà Luciano Ribodino e Marco Solorza al posto rispettivamente di Lachlan Epis e Loris Cresson.


Come per quasi tutti i weekend delle derivate di serie, la programmazione sarà simile sia su Sky (che per questo weekend si avvarrà del canale 208, Sky Sport MotoGP) che su TV8, con la piattaforma satellitare che stavolta non proporrà le Prove Libere della classe regina. Qualifiche e gare saranno interamente disponibili su Sky, mentre TV8 trasmetterà in diretta Gara 1 e Gara 2 ed in differita la Superpole Race, poco prima di Gara 2.

Dirette Sky

Sabato
Ore 16:20/17:05 – Superpole WSSP
Ore 17:05/17:50 – Superpole WSBK
Ore 18:25/19:10 – Gara 1 WSSP
Ore 20:00/20:40 – Gara 1 WSBK

Domenica
Ore 17:00/17:20 – Superpole Race WSBK
Ore 18:25/19:20 – Gara 2 WSSP
Ore 20:00/20:40 – Gara 2 WSBK

Palinsesto TV8

Sabato
Ore 20:00/20:40 – Gara 1 WSBK (DIRETTA)

Domenica
Ore 19:00/19:30 – Superpole Race WSBK (DIFFERITA)
Ore 20:00/20:40 – Gara 2 WSBK (DIRETTA)

Precedente Moto2: Mattia Casadei correrà a Misano con Italtrans Successivo BSB: Leon Jeacock in pista a Brands Hatch con Buildbase Suzuki

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.