WSBK: Rabat sostituirà Mahias a Portimão

credits: Twitter Tito Rabat

Il pilota spagnolo ritorna in Superbike e debutterà sulla Kawasaki al posto di Lucas Mahias, infortunatosi ad Assen

Solamente un round di stop per tornare nella World Superbike. Dopo aver saltato il Gran Premio di Spagna, in seguito all’abbandono del team Barni, Tito Rabat ritorna nel Mondiale delle derivate di serie per il Gran Premio del Portogallo, dove correrà in sella alla Kawasaki ZX-10RR del team Puccetti Racing.

La squadra di Manuel Puccetti si è trovata orfana di Lucas Mahias, infortunatosi durante il round di Assen, con i postumi che si è portato fino a qualche giorno fa, ma che dovrà risolvere con un’operazione. Il pilota francese, inoltre, ha terminato anticipatamente la stagione, motivo per cui potremmo vedere Rabat con Puccetti per il resto della stagione.

Campione del Mondo Moto2 nel 2014, e vicecampione nel 2013 e nel 2015, Rabat è un pilota Ducati dal 2018, terzo anno in MotoGP. Nel corso della sua carriera nella massima serie del motociclismo mondiale il pilota spagnolo ha corso per tre stagioni con il team Reale Avintia (diventato nel 2020 Esponsorama Racing), per poi spostarsi nella World Superbike con il Barni Racing Team. Questo sarà il suo debutto sulla Kawasaki.

Tito Rabat: “Sono molto contento di avere questa grande opportunità. Conosco la pista di Portimão dato che ci ho corso in MotoGP e mi ci sono allenato con una moto stradale. Spero sia un bel weekend, in cui portare a casa dei bei risultati e dimostrare il mio potenziale. Voglio ringraziare Manuel Puccetti e tutto il team per avermi offerto questa occasione che spero di sfruttare al massimo.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Moto3: Rodrigo assente ad Austin Successivo EWC: Filip Salač ed Oliver König debutteranno a Most

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.