WSBK: Razgatlıoğlu beffa Rinaldi e fa sua l’ultima gara di Misano

credits: Twitter WorldSBK

Non riesce il week-end perfetto a Michael Rinaldi, fermato in Gara 2 a Misano da uno strepitoso Toprak Razgatlıoğlu.
La gara italiana ha visto i soliti tre davanti a tutti, ma stavolta è il nome del vincitore a cambiare. Il pilota turco ha infatti gestito perfettamente la gara, imponendosi dalla prima metà in poi (dopo alcuni sorpassi) e resistendo al tentativo finale di Rinaldi, il quale è comunque giunto 2° davanti al proprio pubblico.

Jonathan Rea completa il podio con l’ennesimo 3° posto, importante in ottica campionato per limitare i danni nei confronti dell’alfiere della Yamaha. Rea precede così Scott Redding, anche lui nuovamente 4° nonostante dei cambiamenti di assetto, mentre sorprende ancora Garrett Gerloff, 5° in rimonta persino davanti ad uno spento Sam Lowes. Lo statunitense è dunque il migliore degli indipendenti.

7° piazzamento per Axel Bassani, il quale batte negli ultimi giri Álvaro Bautista (unico pilota HRC rimasto in pista, vista la caduta di Leon Haslam) e si conferma veloce nella pista italiana. 9° posto per Andrea Locatelli e 10° per Michael van der Mark, a conferma di una BMW non messa benissimo qui a Misano.
11° piazzamento per Lucas Mahias, davanti a Tom Sykes, Kōta Nozane, Tito Rabat (ancora in difficoltà con la Ducati) ed uno stoico Eugene Laverty, a punti nonostante il dolore derivato dall’incidente nella FP3.
Da segnalare inoltre il ritiro di Chaz Davies per dolori alla spalla come conseguenza delle cadute nelle precedenti gare.

credits: WorldSBK
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente WSSP: Aegerter concede il bis a Misano grazie alla penalità di Odendaal. Bernardi ancora secondo Successivo EWC: Dominio assoluto di Yoshimura SERT nella 24 Heures Motos

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.