WSBK: Razgatlıoğlu demolisce il record di Assen e conquista la pole in Olanda

credits: Twitter Yamaha Racing

Il turco della Yamaha firma un giro pazzesco limando di oltre mezzo secondo lo scorso record di Rea, che resisteva dal 2017

Toprak Razgatlıoğlu torna a fare la voce grossa nel Mondiale Superbike. Il campione in carica della Yamaha domina la Superpole del Gran Premio d’Olanda ad Assen, con la pole position ed il record della pista letteralmente demolito con il suo 1:32.934. Un giro praticamente perfetto per il turco, che ora spererà di ripetersi anche nel pomeriggio per prendersi la sua prima vittoria stagionale. Dietro a lui ci saranno le due Kawasaki ufficiali ad inseguirlo, ma non nell’ordine che pensate.

In seconda posizione infatti c’è Alex Lowes che è riuscito a battere in qualifica Jonathan Rea di quasi due decimi: una grande impresa, considerato che Razgatlıoğlu era inarrivabile per chiunque. Ad aprire la seconda fila c’è dunque un ottimo Andrea Locatelli, che sulla seconda Yamaha ufficiale mette a segno il quarto tempo e non è molto lontano dalle Ninja: l’italiano campione Supersport 2020 può dunque giocarsi il podio ad Assen in una lotta che sarà molto accesa.

Male le Ducati sul circuito olandese: Álvaro Bautista non va oltre la quinta piazza in griglia mentre Michael Rinaldi cade a metà sessione e partirà solamente 12°. Sesto a chiudere la seconda fila abbiamo Garrett Gerloff come migliore dei piloti indipendenti, a seguire una terza fila molto interessante con Loris Baz, Iker Lecuona ed Axel Bassani.

Quarta fila per Lucas Mahias e Philipp Öttl davanti a Rinaldi, 13ª e 15ª posizione per le BMW ufficiali con Scott Redding ed un Michael van der Mark non in perfette condizioni al rientro dopo l’infortunio. Indietro gli altri nostri portacolori, con Gabriele Ruiu 18°, Roberto Tamburini 22° ed il sanmarinese Luca Bernardi non classificato, mentre c’è da segnalare il forfait di Eugene Laverty che ha alzato bandiera bianca dopo l’infortunio rimediato a seguito della caduta nelle prove libere del venerdì.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente WSSP: Aegerter torna in pole con il record di Assen Successivo F3: Colapinto trionfa ad Imola nella Sprint Race

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.