WSBK: Razgatlıoğlu si impone nelle qualifiche di Portimão

credits: Twitter World Superbike

Il turco della Yamaha beffa Rea all’ultimo tentativo e porta a casa la seconda pole stagionale e terza in carriera. Haslam terzo

L’ultimo round europeo della World Superbike 2021 si accende in Portogallo all’Autódromo Internacional do Algarve. Il Gran Premio del Portogallo regala tantissime emozioni con la Superpole. Alla bandiera a scacchi il migliore è Toprak Razgatlıoğlu, che grazie ad un eccezionale ultimo giro strappa la pole a Jonathan Rea.

Il nordirlandese, a cinque minuti dall’inizio della sessione e con le gomme da qualifica, piazza subito un bell’1:40.697, che gli vale la pole provvisoria davanti a Razgatlıoğlu e Scott ReddingLeon Haslam è successivamente salito in seconda posizione ad un decimo e mezzo da Rea.

A poco più di tre minuti dal termine è iniziato l’ultimo assalto alla pole da parte di tutti i piloti. Razgatlıoğlu e il suo compagno di box Andrea Locatelli sono usciti insieme dai box, mentre Rea firmava il primo tempo. Alla curva 13 è caduto Eugene Laverty.

Tutto ha lasciato pensare che la pole fosse ancora una volta di Rea, ma all’ultimo tentativo Razgatlıoğlu ha fatto meglio del Campione del Mondo con oltre tre decimi di margine. Il turco precede per la terza volta di fila in Superpole il pilota della Kawasaki. Per Rea quella odierna è l’undicesima prima fila consecutiva. Con questo risultato il Campione del Mondo porta a casa il Tissot Superpole Award dell’anno. Grazie ad un eccezionale giro lanciato, Leon Haslam torna in quella prima fila che gli mancava da Estoril 2020. Per Honda è la 200esima prima fila al termine di una Superpole.

Ad aprire la seconda fila sarà Redding, staccato di 655 millesimi da Razgatlıoğlu. Cinque costruttori nelle prime cinque posizioni, con il quinto crono di Michael van der Mark, che torna così tra i primi cinque in qualifica, risultato che gli mancava da Donington Park. Ottima Superpole per Honda che conferma i rapidi passi avanti compiuti negli ultimi round e a Portimão è l’unica Casa a piazzare entrambe le sue moto tra le prime sei. Álvaro Bautista si regala la miglior Superpole di questo 2021.

Settimo tempo per Locatelli, davanti all’altra Yamaha di Garrett Gerloff, che in Superpole torna tra i primi otto: non accadeva da Most. Gerloff sembra aver ritrovato la forma di inizio stagione mentre alle sue spalle a chiudere la terza fila sarà Loris Baz. La Ducati ufficiale di Michael Rinaldi completa la top ten.

Axel Bassani e Leandro Mercado partiranno rispettivamente 11° e 12°, davanti a Laverty ed Isaac Viñales. Lo spagnolo precede Samuele CavalieriKōta NozaneLoris CressonChristophe PonssonJonas Folger e il rientrante Tito RabatLachlan EpisGabriele Ruiu chiudono la classifica dei tempi.

Assente Alex Lowes, il quale ha ancora degli strascichi dell’infortunio alla mano. Il pilota della Kawasaki ha preso parte alle sessioni di prove libere di ieri ed è anche stato tra i più veloci, ma il suo weekend si è concluso anticipatamente.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente WSSP: Cluzel conquista la pole position a Portimão Successivo Moto3: Sergio García non prenderà parte alla gara di Austin

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.