WSBK: Rea conquista Gara 1 ad Assen

Dopo un emozionante duello con Bautista, l’alfiere della Kawasaki la spunta sul finale portando a casa la sedicesima vittoria in terra olandese

È grande spettacolo nel Gran Premo d’Olanda della World Superbike, dove al TT Circuit Assen è andata in scena un’emozionante Gara 1 che ha visto la solita lotta a 3 per la vittoria fra i pretendenti al titolo 2022.

L’avvio di gara coinvolge per la lotta di testa Jonathan Rea e Toprak Razgatlıoğlu, con il pilota della Kawasaki che sembra avere qualcosa in più. Nel frattempo, dopo una partenza in punta di piedi, Álvaro Bautista inizia a rimontare posizioni su posizioni, fino a sopravanzare Andrea Locatelli e portarsi dietro al duo di testa. L’italiano della Yamaha non riesce a tenere il ritmo e si stacca, mentre Bautista fa vedere di aver gestito al meglio le gomme per il finale di gara.

Completato il sorpasso su Razgatlıoğlu – che comunque non lo mollerà fino alla fine della corsa – lo spagnolo della Ducati ingaggia la lotta contro il nordirlandese. Rea ne ha di più in tutti i settori della pista, eccetto il terzo, e nonostante ciò non riesce a distanziarsi per più di 4 decimi di secondo dal suo rivale. All’ultimo giro Bautista si rifà sotto proprio nel terzo settore e tenta l’attacco, ma Rea compie una grande staccata alla curva che precede la chicane finale, impedendogli ogni tentativo di sorpasso.

Ai piedi del podio troviamo proprio Locatelli, seguito da Iker Lecuona e Loris Baz. In 7ª posizione Philipp Öttl, 8° Garrett Gerloff che precede Scott Redding. Al 9° posto si è quindi piazzato l’inglese della BMW, seguito da Axel Bassani a chiudere la top 10.

Problemi meccanici per Alex Lowes che lo hanno costretto al ritiro. Anche Michael Rinaldi non ha potuto finire la corsa a causa di una scivolata. Il pilota della Ducati è ripartito ma ha sofferto anche lui di problemi meccanici a seguito della caduta, dovendo definitivamente alzare bandiera bianca.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Moto3: Deniz Öncü firma la pole a Portimão con asfalto bagnato Successivo WSSP: La bandiera rossa regala ad Aegerter la vittoria ad Assen in Gara 1

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.