WSBK: Redding batte ancora Rea a Navarra. Sua la Superpole Race

Grandissima lotta a tre per la prima parte di gara, con Redding che centra il secondo successo del weekend, resistendo al ritorno di Rea. Razgatlıoğlu ancora terzo

Un’altra gara emozionante al Circuito de Navarra, teatro della Superpole Race della World Superbike, che ha visto un accesissimo duello iniziale fra i tre contendenti al titolo, con Scott Redding che ha conquistato la seconda vittoria del weekend nuovamente davanti a Jonathan Rea e Toprak Razgatlıoğlu.

La lotta è stata molto serrata nelle prime fasi, con i tre piloti che si sono scambiati di frequente le posizioni, fino a stabilizzarsi verso metà gara e vedere Redding davanti a Rea e Razgatlıoğlu. Il turco della Yamaha non è più stato in grado di tenere il passo della Ducati, mentre Rea è riuscito negli ultimi giri a ridurre il gap dal neo acquisto della BMW, non riuscendo comunque a prendersi la vittoria.

Redding ha così centrato il quinto successo stagionale e terzo di fila, dopo aver vinto a Most in Gara 2 e a Navarra in Gara 1. Il pilota della Ducati continua ad avere un grande svantaggio da Rea, che piano piano sta cercando di assottigliare. I punti di distacco tra i due sono adesso di 42 punti, mentre Razgatlıoğlu continua a perdere un po’ di terreno, trovandosi ora a -9 dal sei volte Campione del Mondo.

Andrea Locatelli continua ad essere costante e guadagna la quarta posizione dopo un’accesa lotta con Alex Lowes, che ha dovuto accontentarsi del 5° posto finale. Il pilota di Alzano Lombardo è riuscito anche a tenere il passo del proprio compagno di squadra, arrivando a poco più di 8 decimi da Razgatlıoğlu, e scavalcando in classifica di campionato il compagno di marca Garrett Gerloff, oggi solo nono e dietro anche a Tom Sykes, Chaz Davies e Michael van der Mark, con Álvaro Bautista a completare la top 10.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente BSB: Hickman porta in trionfo la BMW a Cadwell Park Successivo WSSP: Aegerter bissa il successo a Navarra davanti ad Odendaal

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.