WSBK: Redding vince all’Estoril la prima gara del weekend

credits: WorldSBK

Una gara perfetta del pilota della Ducati, che conquista l’holeshot al via e domina la contesa davanti a Razgatlıoğlu e Rea

La prima gara del weekend della World Superbike è tutta appannaggio di Scott Redding, bravissimo al via a conquistare la prima posizione, per poi mantenerla fino al traguardo, con un leggero margine su Toprak Razgatlıoğlu e Jonathan Rea. Il turco della Yamaha è stato bravo ad infilarsi in seconda posizione, tenendo bene il ritmo della Ducati #45, senza però mai riuscire ad impensierire l’inglese, dovendosi difendere nel finale dal ritorno i Rea.

Il nordirlandese ha avuto un po’ di difficoltà ad inizio gara, quando si trovava in bagarre con Michael Rinaldi, bravo a tenere il passo del 6 volte campione del mondo nella prima parte. Rea è poi riuscito ad allungare sull’italiano, tornando a ridosso di Razgatlıoğlu, ma dovendo fare i conti con la staccata del turco, sempre il migliore nelle frenate.

Le prime tre posizioni, quindi, non sono mai cambiate, con Redding che è arrivato sul traguardo con soli 8 decimi sulla Yamaha di Razgatlıoğlu, che a sua volta ha vinto in volata su Rea per 38 millesimi.

Rinaldi è stato poi raggiunto e superato da Garrett Gerloff, che ha così conquistato la quarta posizione proprio davanti al #21, con un ottimo Chaz Davies che ha recuperato dalla quindicesima posizione in griglia fino alla sesta finale, davanti a Michael van der Mark, Álvaro Bautista e Tito Rabat, che piano piano sta trovando il giusto feeling con la Panigale V4 R.

Terza top 10 su 4 gare per Andrea Locatelli, che si sta già ben inserendo nel panorama mondiale della Superbike, arrivando al traguardo davanti ad Axel Bassani, Leon Haslam, Lucas Mahias, Tom Sykes e Kōta Nozane, anche lui sempre a punti nelle prime quattro gare nella sua stagione d’esordio.
Diciannovesima posizione per Alex Lowes, caduto verso metà gara.

credits: WorldSBK
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Moto2: Raúl Fernández conquista al Mugello la seconda pole nella classe di mezzo Successivo WSSP: Terza vittoria consecutiva per Odendaal

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.