WSBK: Samuele Cavalieri completerà la stagione con Barni Racing

Il pilota italiano ritornerà nella World Superbike con il Barni Racing Team. Sostituirà Tito Rabat

Gradito ritorno nella World Supersport. Dopo aver interrotto anticipatamente il rapporto con il team Pedercini, Samuele Cavalieri terminerà la stagione 2021 con il Barni Racing Team. Il pilota di Comacchio ha abbandonato la squadra di Lucio Pedercini dopo gli scarsi risultati ottenuti in sella alla Kawasaki ZX-10RR, per tornare a correre in Italia per un breve periodo di tempo.

Cavalieri, infatti, ha preso parte agli appuntamenti del National Trophy 600 di Misano e del Mugello, in sella alla Ducati Panigale V2 Schacht Racing Team by Barni, squadra danese che sta lavorando, insieme alla struttura di Marco Barnabò, allo sviluppo della 955 bicilindrica. Nelle due gare ha conquistato una vittoria ed un secondo posto, guadagnandosi così la possibilità di rientrare nel Mondiale Superbike e terminare la stagione con la squadra di Marco Barnabò, che in settimana ha rescisso il contratto con Tito Rabat.

Dopo aver debuttato nel CIV Superbike 2017 con il Barni Racing Team, Cavalieri ha corso con la V4R nelle stagioni 2018 e 2020, quest’ultimo chiuso da vicecampione italiano alle spalle di Lorenzo Savadori. Le buonissime prestagioni dell’anno scorso gli hanno permesso di disputare da wild card i round di Barcellona e Magny-Cours della World Superbike, dove Cavalieri ha sfiorato più volte la zona punti.

Si rinnova, quindi, un sodalizio tutto italiano, con Cavalieri che prenderà parte ai round di Barcellona, Jerez, Portimão, El Villicum e Mandalika. Cavalieri comincerà così l’adattamento alla Ducati Panigale V4R in versione Superbike, moto che presenta numerose differenze rispetto a quella con cui aveva corso su questo tracciato lo scorso anno, ma potrà contare sull’aiuto di un team che già conosce. Per lui e per tutta la squadra sarà un weekend in cui prendere le misure e gettare le basi per un finale di stagione in crescendo.

Marco Barnabò, Team Principal: “Abbiamo scelto Samuele perché ha già corso con noi, ma soprattutto perché credo che sia il momento giusto per la sua carriera. È giovane, ma ha già fatto esperienza anche nella World Superbike e credo che abbia ancora margini di crescita. Questa esperienza gli servirà per fare lo step decisivo. Entrare a campionato in corso non è facile perché dovrà scontrarsi con piloti che hanno già disputato tante gare, ma proprio per questo ogni passo avanti avrà un grande valore ed ogni risultato avrà un sapore ancora più dolce.

Samuele Cavalieri: “Questa è l’occasione che stavo aspettando e prima di tutto voglio ringraziare Barni per l’opportunità. Ovviamente un grazie particolare anche alla mia famiglia e ai miei sponsor che hanno fatto in modo che tutto questo si realizzasse. Avrò a disposizione cinque gare e ci sarà il tempo per cucirmi addosso la moto. Il fatto di conoscere già la squadra, che è praticamente la stessa dello scorso anno, sarà un vantaggio, ma la cosa più importante è lavorare con metodo e non avere fretta. Il primo obiettivo è adattarsi il più in fretta possibile e cercare di divertirmi, correre senza pressione e migliorare gara dopo gara.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente WSSP: Luca Bernardi operato con successo Successivo MXGP: 5 appuntamenti in Italia per chiudere la stagione 2021

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.