WSSP: Aegerter domina le qualifiche a Navarra

Lo svizzero della Yamaha conquista la terza pole position stagionale, rifilando un distacco abissale agli avversari

La prima Superpole della World Supersport a Navarra è stata dominata dal leader di classifica Dominique Aegerter, che al Circuito de Navarra ha staccato il suo più immediato inseguitore di oltre sei decimi e per la terza volta in questa stagione scatterà davanti a tutti nelle due gare del weekend.

Lo svizzero è stato velocissimo in tutto il weekend, ed anche oggi ha occupato le posizioni di vertice. All’ultimo tentativo nella Superpole ha piazzato un eccezionale 1:39.924, è l’unico a girare sotto il muro dell’1:40. Staccato di ben 624 millesimi Manuel González, che fin dall’inizio della sessione ha dimostrato di avere tanta velocità, ma è stato annichilito da Aegerter. Si tratta del secondo margine più ampio in qualifica nella storia della classe intermedia dalla pole conquistata con ben 810 millesimi di vantaggio a Magny-Cours nel 2019 da Kyle Smith su Jules Cluzel.

González partirà dalla seconda casella davanti a Steven Odendaal. Per la seconda volta in questo 2021 la prima fila è tutta Yamaha. Cluzel partirà dalla quarta posizione, anche se un solo decimo separa González, Odendaal e il francese. Quinto crono per il sammarinese Luca Bernardi ad appena un decimo da Cluzel. Federico Caricasulo completa la seconda fila con il sesto tempo. Il pilota ravennate ha finalmente trovato la sua nuova dimensione nel team Motoxracing, dove da questo weekend affiancherà María Herrera, tornata in pista dopo l’infortunio di Misano. La spagnola, tuttavia, non è andata oltre il 25° posto.

Philipp Öttl aprirà la terza fila grazie al settimo tempo ottenuto davanti a due piloti che solitamente gareggiano nel campionato spagnolo e a Navarra sostituiscono due infortunati, Simon JespersenBorja Gomez. Solo sei decimi separano il secondo dal nono classificato al termine della Superpole, a dimostrazione di quanto il tempo fatto segnare da Aegerter sia parecchio eclatante.

Il finlandese Niki Tuuli completa la top 10 davanti a Randy Krummenacher resta fuori dai primi 10 per soli 31 millesimi. 12° tempo per Raffaele De Rosa a soli 15 millesimi dallo svizzero. 13° crono per David Sanchís davanti a Marcel Brenner ed Hikari Okubo, caduto alla curva 12 nelle prime fasi della sessione.

Da segnalare la caduta alla curva 7 di Eduardo Montero Huerta. Il pilota spagnolo è stato portato al centro medico per gli accertamenti, ma sarà visitato nuovamente prima dell’inizio di Gara 1 a causa di una contusione alla mano sinistra.

credits: WorldSBK
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente WEC: Fernando Alonso e Alpine insieme alla 24 Ore di Le Mans? Successivo WSBK: Settima pole consecutiva di Rea

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.