WSSP: Aegerter infila in quarto successo consecutivo in Gara 1 a Magny-Cours

Lo svizzero allunga ancora in campionato ai danni di Odendaal, che rimonta fino al secondo posto. Solo quinto Bernardi

La prima gara del Gran Premio di Francia della World Supersport a Magny-Cours ha regalato emozioni anche dopo la ripartenza, successiva all’esposizione delle bandiere rosse. Alla fine dei 12 giri previsti in Gara 1 la vittoria è nuovamente andata a Dominique Aegerter, che porta a casa il quarto successo consecutivo che ora gli permette di avere 52 punti sul suo più diretto inseguitore Steven Odendaal.

La gara, inizialmente di 19 giri, è stata accorciata dopo il contatto che al primo giro ha visto coinvolto Michel Fabrizio: il pilota romano ha perso il controllo della sua Kawasaki, che è finita sull’erba per poi sbattere contro le barriere. Sono state subito esposte le bandiere rosse e la gara è ripartita con 12 giri in programma. Fabrizio è stato portato al centro medico per poi essere dichiarato non idoneo a causa di numerose contusioni e abrasioni.

Alla ripartenza Valentin Debise ha avuto un problema tecnico alla propria Yamaha, rimanendo fermo in griglia e scendendo dalla moto, venendo poi preso in pieno da Vincent Falcone. I due francesi sono stati portati al centro medico e dichiarati inidonei a proseguire il weekend. Debise ha riportato la frattura del radio del polso sinistro, mentre Falcone uno stiramento cervicale ed una contusione toracica, pertanto è stato trasportato all’ospedale di Nevers per ulteriori accertamenti. Niki Tuuli, invece, è stato vittima di un problema tecnico alla sua MV Agusta nel corso del primo giro della prima gara, dovendosi quindi ritirare.

Luca Bernardi non è partito benissimo dalla pole, non riuscendo a conservare la prima posizione che alla curva 1 gli è stata sottratta da Aegerter. Il pilota sammarinese è scivolato in quinta posizione prima di iniziare a recuperare. Jules Cluzel è partito bene e nella prima metà di gara ha pressa Aegerter, andando a caccia di una vittoria sulla pista di casa.

Lo spagnolo Manuel González ha lottato per un posto tra i primi quattro come anche Odendaal, chiamato a una gara di rimonta dopo la difficile sessione di qualifiche. Aegerter ha vinto la sua nona gara della stagione, Odendaal alla curva 5 nel corso dell’11° giro ha compiuto il sorpasso nei confronti di Cluzel che gli vale il secondo posto davanti al francese che festeggia il quarto podio di questo 2021.

González ha chiuso al 4° posto a soli 168 millesimi dal podio, davanti a Bernardi, il quale si mette alle spalle il ravennate Federico Caricasulo. Lotta intensa tra i due compagni di box in casa Kawasaki Puccetti Racing, con Philipp Öttl settimo davanti a Can Öncü. Nona piazza per Raffaele De Rosa davanti ad Andy Verdoïa.

Il campione del mondo 2019 Randy Krummenacher è risalito dalla 19esima posizione di partenza, per chiudere 11° davanti a Kevin Manfredi, il primo alla bandiera a scacchi tra coloro che prendono parte al Campionato Europeo. 13° posto e miglior risultato stagionale per Stephane Frossard davanti ad Unai Orradre, che va a punti all’esordio in Supersport dopo il passaggio dalla Supersport 300. A chiudere la zona punti troviamo Hannes Soomer, al rientro dall’infortunio.

credits: World Superbike
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente F1: Verstappen in pole nel GP d'Olanda Successivo CIR: Stefano Albertini e Danilo Fappani si aggiudicano il 44°Rally 1000 Miglia

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.