WSSP: Aegerter si riscatta a Magny-Cours e fa sua Gara 2. Clamorosa caduta di Baldassarri

Lo svizzero della Yamaha rimonta dal 5° posto e vince di forza in Francia. Baldassarri cerca di tenere il ritmo, ma cade all’ultimo giro e fa 5°

Un epilogo clamoroso nella seconda gara del Gran Premio di Francia della World Supersport. A trionfare nella domenica di Magny-Cours è stato inaspettatamente Dominique Aegerter, il quale conquista il decimo successo stagionale dopo una grande prova di forza che l’ha visto rimontare dalla 5ª posizione e terminare per primo sotto la bandiera a scacchi.

A lungo ai margini della top 5, lo svizzero della Yamaha ha trovato il proprio ritmo negli ultimi 10 giri, sorpassando prima Nicolò Bulega e poi Jules Cluzel, per poi tentare il rientro sulla coppia di testa formata dai nostri Federico Caricasulo e Lorenzo Baldassarri.

Il pilota della Ducati, sfortunato in Gara 1, è stato più incauto nel tentativo di raddrizzare la propria moto dopo un lungo all’Adelaide mentre occupava la prima posizione, cercando di rimanere davanti a Baldassarri, ma incappando in una caduta in ghiaia a sei giri dal termine, dovendo alzare bandiera bianca anche oggi.

Da quel momento è stato tutto in discesa per Aegerter, il quale ha velocemente recuperato sul diretto avversario per il titolo riuscendo a compiere il sorpasso decisivo a quattro giri dalla bandiera a scacchi. Inutili sono stati i tentativi di rientro di Baldassarri, il quale è anche finito in terra all’ultimo giro mentre cercava di riportarsi davanti, regalando di fatto ad Aegerter la vittoria.

Nonostante tutto Baldassarri è riuscito a rimontare in sella e concludere mestamente in 5ª posizione dietro a Cluzel (a podio nella sua ultima gara in casa prima del ritiro di fine stagione), Bulega (il quale centra l’8° podio nel Mondiale Supersport) ed uno straordinario Valentin Debise, quarto dopo la partenza dalla 14ª casella in griglia ed autore di una grandissima rimonta.

credits: World Superbike
credits: World Superbike
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente F2: Jehan Daruvala torna al successo nella Feature Race di Monza Successivo F3: Gara farsa a Monza. Maloney vince, Martins è campione

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.