WSSP: Aegerter trionfa a Donington in Gara 1

credits: Yamaha Racing

Il pilota della Yamaha centra l’8° successo consecutivo ed allunga in campionato, ancora una volta regolando in volata Lorenzo Baldassarri

Il campione in carica Dominique Aegerter colpisce ancora. Il pilota svizzero ha trionfato nella Gara 1 della World Supersport a Donington Park, arrivando all’8° successo consecutivo quest’anno. Ha comunque dovuto sudare l’alfiere della Yamaha, poiché ha potuto vincere solo dopo una lunga bagarre con il solito Lorenzo Baldassarri, giunto 2° a 4 decimi di distacco. Una lotta lunga 12 giri a causa della bandiera rossa esposta per l’incidente che ha visto coinvolti Péter Sebestyén ed Unai Orradre.

L’ungherese è caduto in curva 4 finendo dapprima sull’erba e poi in pista, mentre lo spagnolo è finito contro la Yamaha #56 finendo in terra. Una vera sfortuna per Orradre, che dalla 14ª posizione è dovuto partire dal fondo della griglia per un problema alla visiera proprio qualche secondo prima dello start.

Tornando alla gara, per la sesta volta quest’anno Baldassarri è stato battuto da Aegerter ma, vista la competitività del debuttante, già domani potrebbe esserci qualche sorpresa. Sorpresa arrivata oggi con il 3° posto andato a Raffaele De Rosa, al suo primo podio con la Ducati Panigale V2 dopo una bellissima battaglia con il connazionale Yari Montella (migliore delle Kawasaki), regolato solo al photofinish per un decimo di secondo.

5° piazzamento per Can Öncü, seguito dal duo Triumph composto da Stefano Manzi ed Hannes Soomer. Miglior risultato stagionale per Andy Verdoïa, 8° davanti alla wild card Simon Jespersen, capace di rimontare addirittura dalla 24ª casella di partenza rientrando a tutti gli effetti tra i protagonisti di questa gara.

Nuovamente a punti Marcel Brenner, seguito da Oli Bayliss e dalla prima MV Agusta del lotto, ovvero quella guidata dal nostro Mattia Casadei, sostituto dell’infortunato Niki Tuuli. Completano la zona punti Leonardo Taccini, Kyle Smith e Bahattin Sofuoğlu, arrivato 15° nonostante una caduta al primo giro. Tra i ritirati segnaliamo Nicolò Bulega, Jules Cluzel (portato via in barella e dichiarato unfit per domani), Federico Caricasulo, Benjamin Currie ed Harry Truelove.

credits: World Superbike
credits: World Superbike
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente WSBK: Razgatlıoğlu domina a Donington in Gara 1 Successivo WRC: Kalle Rovanperä allunga su Elfyn Evans e si avvicina alla vittoria del Rally d'Estonia

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.