WSSP: Alessandro Zetti al debutto con Kallio Racing

credits: Facebook Kallio Racing

Dopo un 2021 finito in anticipo, il pilota italiano riparte alla grande con il debutto nel Mondiale Supersport, dove correrà le tappe europee

Nuova avventura per il nostro Alessandro Zetti. Dopo aver concluso anticipatamente la stagione 2021 del CEV Moto2 avendo interrotto il rapporto con SF Racing, il pilota italiano è pronto al debutto nella World Supersport con il team Kallio Racing, che gli affiderà una Yamaha YZF-R6 per competere nel Campionato Europeo.

Da anni impegnato nelle corse in Spagna, specialmente nell’ambito del CEV, Zetti ha trionfato nel 2019 nella classe Stock 600, passando alla Moto2 nelle due successive stagioni con il team SF Racing. Nella prima stagione il pilota italiano è apparso frequentemente in zona punti, con l’11° posto a Portimão in Gara 1 come miglior risultato, chiudendo il campionato in 18ª posizione pur non avendo preso parte al round conclusivo di Valencia.

Nel 2021 le cose non sono andate molto bene, con problemi già nel primo round di Estoril, dove Zetti ha accusato un problema in Gara 1 che gli ha causato una caduta e non gli ha permesso di prendere parte a Gara 2. L’italiano si è però rifatto nei round successivi, dove a Valencia ha chiuso in 11ª posizione l’unica gara del weekend, per poi conquistare abbondantemente la top 10 fra i round di Barcellona e Portimão.

La crescita di Zetti si era quindi fatta vedere in modo promettente, ma il team SF Racing ha poi deciso di risolvere il contratto di comune accordo con il pilota, cosi il nostro amico è rimasto senza una sella e lontano dalle corse per molti mesi. La boccata d’aria fresca è arrivata grazie al team Kallio Racing, che gli ha dato l’opportunità di mettersi in mostra nel Mondiale Supersport e di continuare il percorso di crescita che va avanti da qualche anno.

Vesa Kallio, Team Owner: “In autunno, abbiamo iniziato le discussioni sull’ingresso di Alessandro nel nostro team ed ora insieme alla società di gestione Gaman Racing Global Service abbiamo stipulato un contratto per la stagione 2022. È stato fantastico che Alessandro abbia potuto visitare la Finlandia e la nostra officina a Valkeakoski lo scorso fine settimana. Abbiamo aggiustato un po’ di ambientazioni insieme a lui ed al suo capotecnico Jori, e allo stesso tempo ci siamo conosciuti meglio in un ambiente tranquillo. Alessandro sembra un pilota desideroso che avrà sicuramente sete di successo nella classe Challenge. Ma restiamo calmi per un po’ ora ed inizieremo la vera azione nei test di Estoril a marzo. Prima di allora, prepariamo tutto per la stagione, quindi saremo pronti a lottare per la prima parte della classifica ad Aragón.

Alessandro Zetti: “Sono molto felice di far parte della squadra, secondo me è una grande squadra e insieme potremmo fare grandi cose. L’obiettivo principale sarà ovviamente provare a vincere anche se sarà così difficile. Sono super felice e non vedo l’ora di iniziare a lavorare insieme alla nuova moto. Spero che tutto vada bene e ottenga prestazioni eccellenti, grazie per questa possibilità.

Lineup WSSP 2022MotoPilota 1Pilota 2
Aruba RacingDucati Panigale V2Nicolò Bulega
Barni Racing TeamDucati Panigale V2Oli Bayliss
CM RacingDucati Panigale V2Maximilian Kofler
Althea RacingDucati Panigale V2Federico Caricasulo
D34G RacingDucati Panigale V2Federico Fuligni (C)Filippo Fuligni (C)
MV Agusta Reparto CorseMV Agusta F3Niki TuuliBahattin Sofuoğlu (C)
Puccetti RacingKawasaki Ninja ZX-6RCan ÖncüYari Montella
MTM KawasakiKawasaki Ninja ZX-6RAdrián Huertas
ProDina Racing TeamKawasaki Ninja ZX-6RToom Booth-Amos (C)
Motozoo Racing TeamKawasaki Ninja ZX-6RJeffrey Buis (C)Benjamin Currie
Ten Kate RacingYamaha YZF-R6Dominique AegerterLeonardo Taccini
Bardahl Evan BrosYamaha YZF-R6Péter SebestyénLorenzo Baldassarri
GMT94Yamaha YZF-R6Jules CluzelAndy Verdoïa
Kallio RacingYamaha YZF-R6Patrick HobelsbergerAlessandro Zetti (C)
MS RacingYamaha YZF-R6Ondřej VostatekUnai Orradre
EAB Racing TeamYamaha YZF-R6Glenn van Straalen
VFT RacingYamaha YZF-R6Marcel Brenner (C)Kyle Smith
Dynavolt TriumphTriumph Street Triple RSHannes SoomerStefano Manzi
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente F1: Si va verso la cancellazione del GP di Russia Successivo MotoGP, Jorge Lorenzo: "Ai tempi dei Fantastici 4 c'era più personalità"

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.