WSSP: Dominique Aegerter domina la gara di Jerez, Yamaha campione costruttori

credits: Twitter Ten Kate Racing

Il pilota svizzero si avvicina sempre di più al titolo iridato della World Supersport

Dominique Aegerter ha vinto la gara unica di Jerez della World Supersport, trionfando con quasi 10 secondi di vantaggio sugli immediati seguitori, grazie ad un’ottima partenza e ad un ritmo inarrivabile per chiunque, cogliendo la 10° vittoria stagionale. Ciò ha permesso inoltre alla Yamaha di vincere il quinto campionato costruttori consecutivo nella categoria.

In 2° posizione troviamo Philipp Öttl, inseguito per tutta la fase iniziale della gara da Manuel González, il quale però non è riuscito ad affondare un attacco ed ha successivamente subito la rimonta di Niki Tuuli.
Quest’ultimo ha infatti portato la MV Agusta nuovamente sul podio, giungendo 3° davanti proprio al pilota della Yamaha.

Il primo degli italiani porta il nome di Federico Caricasulo, autore di una brutta partenza ma di una buona rimonta che lo ha portato al 5° posto, grazie anche alla strenua difesa nei confronti di Can Öncü, 6° davanti a Raffaele De Rosa e Steven Odendaal, protagonista di un errore nelle prime fasi che lo ha relegato all’8° posto, perdendo ulteriori punti nei confronti di Aegerter.

Odendaal ha lottato a lungo con Randy Krummenacher, scivolato, e con Stefano Manzi, oggi sostituto di Andy Verdoïa. L’italiano può vantarsi di essere giunto 9° alla sua prima esperienza nella World Supersport davanti al compagno di squadra Jules Cluzel. Completano la zona punti, Marcel Brenner, Hannes Soomer, Péter Sebestyén, Federico Fuligni e Christoffer Bergman.

Da segnalare che Michel Fabrizio, Marc García e Marc Alcoba, al seguito del tragico incidente di ieri, hanno deciso di non prendere parte alla gara. Anche Billy van Eerde non ha corso a causa di una contusione alla spalla. Si sono ritirati, invece, Martin Vugrinec, Unai Orradre, Vertti Takala, Glenn Van Straalen, Galang Hendra Pratama e Luigi Montella (scivolato 2 volte).

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente WSBK: Razgatlıoğlu vince di misura su Rea in Gara 1 ad Jerez, 3° Redding Successivo Andrea Crugnola presente al Rally del Rubinetto con la Hyundai Rally2 del Team GB Motors Racing

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.