WSSP: MTM Kawasaki pronta al salto di categoria con Adrián Huertas

credits: Twitter Adrián Huertas

La squadra olandese debutterà nella Supersport insieme al neocampione della Supersport 300, ma sarà sempre presente nella classe leggera delle derivate di serie

La stagione 2021 della World Superbike si avvicina alla conclusione, ma la Supersport 300 è già terminata. Il fresco vincitore del titolo, Adrián Huertas, nel 2022 sarà nuovamente impegnato con il team olandese MTM Kawasaki, ma effettuerà il salto di categoria, passando alla World Supersport.

La stessa formazione continuerà ad essere presente anche nella World Supersport 300 nel corso del 2022, annata che vedrà sia Huertas che il team esordire nella classe intermedia del Mondiale delle derivate di serie.

Huertas vanta sei vittorie nella World Supersport 300 che lo hanno portato alla conquista del suo primo titolo mondiale, il secondo consecutivo per MTM Kawasaki dopo quello portato a casa nel 2020 da Jeffrey Buis, il quale a San Juan esordirà nella World Supersport insieme al team Motozoo.

Adrián Huertas: “Sono molto contento di annunciare che continuerò con il team MTM e con Kawasaki nel 2022. Insieme abbiamo conquistato tante soddisfazioni in questa annata e non vedo l’ora di continuare così. Si tratta di una nuova sfida e voglio ringraziare il team manager Ludo Van der Veken per questa opportunità. Cresceremo insieme nella World Supersport ed è molto bello poter compiere questo passaggio a una nuova categoria nel paddock del Mondiale Superbike. Continuerò a lavorare molto duramente, proprio come l’ultima stagione. Nel 2022 insieme ad MTM Kawasaki puntiamo a conquistare i migliori risultati possibili!

Ludo Van der Veken, Team Manager: “Penso che sia fantastico poter fare questo passo verso il Campionato Mondiale Supersport insieme ad Adrián con il supporto di Kawasaki. Adrián ha fatto passi da gigante con noi nelle ultime stagioni, ottenendo il titolo mondiale Supersport 300. È un combattente in pista, ma è anche un piacere lavorare con lui. Mi aspetto che diventi un pilota veloce anche sulla Kawasaki ZX-6R nel Mondiale Supersport in breve tempo. In ogni caso, non vedo l’ora di fare il passaggio a questa classe insieme. Inoltre, il focus del team rimarrà sulla classe 300 del Campionato del Mondo Supersport, dove vogliamo continuare i nostri successi!

Precedente WSSP: CM Racing e Krummenacher non saranno presenti in Argentina Successivo Moto2: Mattia Casadei correrà a Misano con Italtrans

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.