WSSP: Pole record per Baldassarri ad Aragón

Nonostante una caduta in qualifica, l’italiano ha siglato il miglior tempo davanti a Dominique Argerter

La prima sessione di Superpole del Campionato del Mondo Supersport 2022 si conclude con la pole position realizzata da un incredibile Lorenzo Baldassarri. All’esordio nella classe di mezzo delle derivate di serie e finito anche in terra alla curva 9, il pilota del team Evan Bros ha girato tre decimi più veloce dei suoi avversari ed è stato anche l’unico a sfondare il muro dell’1:53, girando in 1:52.706, mettendosi dietro il campione in carica Dominique Aegerter. Il pilota di Montecosaro è il terzo esordiente nella World Supersport a partire dalla pole position: prima di lui ce l’avevano fatta Rubén Xaus a Kyalami nel 1999 ed Andrea Locatelli ad Aragon nel 2020. A chiudere la prima fila è il turco Can Öncü.

Niccolò Bulega stacca il quarto crono in occasione dell’esordio della Panigale V2. Il pilota emiliano si mette alle spalle Glenn van Straalen (alla sua miglior prestazione in qualifica) e lo svizzero Marcel Brenner. Federico Caricasulo partirà dalla settima casella davanti all’ex compagno di box Jules Cluzel, staccato di soli due millesimi dal sesto tempo di Brenner. A chiudere la terza fila è il rookie Yari Montella.

La nuova MV Agusta F3 800 RR affidata a Niki Tuuli scatterà dalla decima posizione davanti a Tom Booth-Amos ed alla Triumph Street Triple RS di Hannes Soomer, il quale precede il compagno di squadra Stefano Manzi ed il Campione del Mondo ondo uscente della WorldSSP 300 Adrián Huertas. Sono state esposte le bandiere rosse dopo la caduta di Federico Fuligni, la cui Panigale V2 è rimasta in mezzo alla pista a cinque minuti dalla fine della sessione.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente WSSP300: Marc García in pole ad Aragón Successivo TCR Europe: Pepe Oriola correrà con la Honda del Brutal Fish Racing Team

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.