WSSP300: Dean Berta Viñales e Kevin Sabatucci con il Viñales Racing Team

credits Dean Berta Viñales – Facebook Dean Berta Viñales
credits Kevin Sabatucci – Facebook Viñales Racing Team

Debutto mondiale per lo spagnolo. Sabatucci alla sua terza stagione completa

Ha già preso forma il Viñales Racing Team, che dopo l’annuncio della sua nascita di qualche giorno fa, ha annunciato i piloti con cui prenderà parte alla stagione 2021 della World Supersport 300 nelle giornate di ieri ed oggi.
Ieri è stato annunciato il primo pilota, ovvero Dean Berta Viñales, mentre oggi ha fatto il suo ingresso il nostro Kevin Sabatucci.

Il pilota spagnolo, dopo essersi distinto in Francia e Spagna, competerà in ambito internazionale a soli 15 anni (che compirà ad aprile), mentre Sabatucci affronterà la sua terza stagione completa nella WorldSSP300.

Dean Berta Viñales ha iniziato ad andare in moto a soli 3 anni, ma fino al 2017 non ha preso parte ad alcuna competizione sportiva. Ha ottenuto il secondo posto nel Campionato francese ed il primo nel Catalano. Da allora, entusiasta di tutta la soddisfazione che il motociclismo e la competizione gli offrono, non si è più sceso dalla moto. Combattente, riservato e talentuoso, il giovane pilota di Palau-Sabardera, Catalogna, attende con ansia l’inizio della sua prima stagione nel Campionato del Mondo Supersport 300.

Anche Kevin Sabatucci compirà gli anni ad aprile, ma ne farà 22. Questa stagione 2021 sarà la sua terza nel Campionato del Mondo Supersport 300, come pilota permanente. Sabatucci sa già cosa significa vincere, vanta una vittoria a Donington Park nel 2019 ed anche un podio al suo debutto ad Imola 2018 come wildcard. Il suo carattere è molto gioviale e divertente, gli piace lavorare con la squadra e riesce sempre a creare un buon rapporto tra lui e i suoi tecnici, così come con le altre persone che formano la squadra. È di Ascoli Piceno e la cosa che più piace è girare con qualsiasi tipo di moto, sia per allenarsi che per divertirsi.

Dean Berta Viñales: “Quest’anno mi hanno dato la possibilità di stare con il Viñales Racing Team e siamo molto entusiasti, molto felici e desiderosi di iniziare il prima possibile. Sono molto grato per l’opportunità offertami dalla squadra di disputare la WorldSSP300. Piano piano realizziamo i sogni. Sono sicuro che insieme faremo un buon lavoro. Ho voglia di incontrare i miei compagni di squadra e iniziare a lavorare insieme. Devo ringraziare enormemente la mia famiglia e gli sponsor per il grande aiuto e la fiducia che stanno riponendo in me. Darò il meglio di me.

Kevin Sabatucci: “Sono molto contento ed è per me un grande piacere far parte del progetto Viñales Racing Team. Non mi sono posto nessuna aspettativa, sono e devo stare tranquillo, continuare con la mia routine di allenamento e lavorare molto e bene per poter essere molto forte prima dell’inizio del campionato. Dopo toccherà solo aspettare il momento giusto e dare tutto in pista. Sono molto felice di aver avuto questa opportunità, non vedo l’ora di incontrare di persona Angel, Maverick, i miei compagni di squadra Dean Berta Viñales, Adrián Rodríguez Martín e Michele Cuccu (questi ultimi due competeranno con il team nella Yamaha R3 bLU cRU European Cup, ndr), e tutto il Team! Voglio ringraziare le persone che hanno riposto la loro fiducia in me e rendere possibile il mio arrivo in squadra, Angel Viñales, Gaman racing global service, la mia famiglia, sponsor e amici. GOOO!!!!

Ángel Viñales, Team Manager: “È un orgoglio per me poter contare su Dean nella squadra. Si merita tantissimo questa opportunità, ha un grande talento, e finalmente potrà dimostrarlo. Voglio che impari, che si diverta, che si evolva, che lavori duramente per poter festeggiare insieme tutti i successi che senza dubbio raccoglierà.
Avevamo anche bisogno di un pilota con l’esperienza che ci manca in questo campionato per poterci adattare con più facilità. Kevin è senza dubbio un vincitore nato, un pilota impegnato e lavoratore. Spero che si senta davvero felice con la squadra e che riesca a far luce su tutto il potenziale. Non per mettergli pressione, ma voglio vederlo sul podio in molte gare.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente F1: Davide Brivio approda in Alpine Successivo Rimangono gravi le condizioni di Fausto Gresini

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.