WTCR: Gilles Magnus trionfa a Vallelunga in Gara 2

Riproduzione riservata

Il pilota dell’Audi conquista il secondo successo stagionale e lascia la Capitale con un doppio podio. Azcona terzo e sempre più leader

Potremmo definire l’appuntamento di Vallelunga come il miglior weekend nella carriera di Gilles Magnus nel WTCR. Il pilota belga, già reduce da 9 podi di cui 2 vittorie, ha brillato più di nella WTCR Race of Italy di ieri, giungendo 3° in Gara 1 e conquistando la vittoria in Gara 2.

Autore di una partenza fulminea ed un passo gara velocissimo, l’alfiere dell’Audi di Comtoyou Racing è stato così l’assoluto dominatore della seconda gara capitolina, beneficiando anche della confermata assenza delle Lynk & Co dalla gara, nonostante Yann Ehrlacher e Santiago Urrutia partissero dalla prima fila grazie alla griglia invertita dopo i risultati delle qualifiche (con il francese e l’argentino che hanno ottenuto rispettivamente il 10° ed il 9° tempo), favorendo così Magnus che si è trovato a partire in seconda fila, ma senza nessuno davanti.

Una scelta, da parte della squadra svedese, sempre dettata dalla non sicurezza degli pneumatici Goodyear, che come visto anche in Gara 1 ha mietuto molte vittime ed ha rimescolato le carte in tavola.

A farne le subito le spese è Mehdi Bennani, che al via partiva al fianco del compagno di squadra Magnus, ma che sin da subito non ha avuto il ritmo dei suoi inseguitori, trovandosi velocemente a perdere alcune posizioni a vantaggio di Nathanaël Berthon ed Attila Tassi, dovendo poi fare i conti con il ritorno di Mikel Azcona, partito ottimamente dal centro gruppo e rimontando velocemente fino alla 5ª piazza.

Il pilota maiorchino, dunque, ha accusato la foratura di una gomma in curva 1 dopo pochi minuto, dovendo poi rientrare ai box per la sostituzione dello pneumatico, lasciando campo aperto ad Azcona. Lo spagnolo della Hyundai, 4° in quel momento, si visto magicamente in zona podio grazie ad un altro problema di gomme, questa volta accaduto a Tassi, che ha avuto un calo di pressione, dovendo anche lui optare per una sosta ai box.

A parte le rimonte di Azcona e di Néstor Girolami, che partiva alle spalle del pilota Hyundai ed ha rimontato fino alla 5ª posizione, la gara non ha regalato particolari emozioni, con pochissimi sorpassi soltanto nella fase iniziale, consegnandoci una corsa piatta e senza scossoni. Magnus, come dicevamo, ha così conquistato la vittoria davanti a Berthon ed Azcona, il quale consolida la leadership di campionato per ben 36 punti su quello che è l’attuale secondo in classifica, ovvero Girolami, il quale ha scavalcato Urrutia (che sul tracciato romano ha preso parte solo alle prove ed alle qualifiche) e Rob Huff, 8° in Gara 1 e 6° in Gara 2.

credits: FIA WTCR
credits: FIA WTCR
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente F1: Verstappen vince in Francia ed allunga in campionato. Out Leclerc Successivo Rally di Roma Capitale amaro per Giacomo Scattolon

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.