WTCR: Honda Racing conferma il suo quartetto

Honda Racing ha confermato la propria partecipazione nel WTCR − FIA World Touring Car Cup. Néstor Girolami, Esteban Guerrieri, Tiago Monteiro ed Attila Tassi saranno nuovamente al volante delle Honda Civic Type R TCR, vetture che saranno gestite dalla Münnich Motorsport. Queste sono le dichiarazioni dei quattro piloti.

Néstor Girolami : “Ci sono stati alti e bassi per me nella stagione 2020, ma nel complesso è stato un anno concreto e sono soddisfatto del livello competitivo che sono riuscito a dimostrare in ogni round. Vincere la prima gara della stagione e stabilire un nuovo record della pole position al Nürburgring sono stati due grandi successi e dimostrano che posso essere competitivo, quindi inizio il mio terzo anno come pilota Honda Racing sicuro come sempre di poter lottare per il campionato”.

Esteban Guerrieri : “Estendere questo rapporto con Honda è una sensazione fantastica, soprattutto dopo un’altra grande stagione nel 2020, nonostante tutte le sfide che ci ha presentato. A livello globale speriamo che le cose saranno molto diverse nel 2021 rispetto all’anno scorso, ma una cosa che speriamo rimanga invariata è la nostra competitività. Finora abbiamo dimostrato in ogni stagione di essere in grado di lottare per il titolo, quindi naturalmente sentiamo di potervi puntare ancora per il 2021”.

Tiago Monteiro : “Sono davvero felice di continuare il mio rapporto con la Honda in quello che sarà il decimo anno. E’ il più lungo che abbia mai avuto con un marchio nella mia carriera e questa pietra miliare è la prova di quanto sia stato grande legame che abbiamo costruito in questo periodo. L’anno scorso è stato un anno molto impegnativo, ma le sfide fanno parte di questo sport e noi ci siamo impegnati per affrontarle e superarle. I momenti più difficili sono serviti come motivazione per ottenere altri successi con questa grande formazione di Honda Racing”.

Attila Tassi : “E’ un grande piacere essere pilota di Honda Racing nel WTCR per il terzo anno consecutivo; sono orgoglioso del potenziale che Honda vede in me. Sono contento dei progressi che ho fatto nel 2020, conquistando i miei primi podi, e di come ho consolidato i legami con coloro che mi circondano. Per il 2021, spero di poter fare un altro grande passo avanti ed essere ancor più veloce e costante”.

Andrea Galati Giordano

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente DTM: aggiornato il calendario 2021 Successivo Dakar Moto: Kevin Benavides vince la 43esima edizione

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.